Micheal Floquet, Triste America, Neri Pozza, 2016 – recensione

Micheal Floquet è un giornalista francese che ha vissuto negli USA lavorando come corrispondente dall'estero. In questo libro composto da 15 brevi capitoli Floquet traccia un ritratto crudo e reale di cosa sono oggi gli USA. Uno stato dove non c'è nessuna pietà per i poveri, armato fino ai denti, dove la polizia (anzi, le…

Wislawa Szymborska, La gioia di scrivere, Adelphi

#libribelli #libridaleggere #continuiamoaleggere #leggere A post shared by Una Lettrice (@unalettrice) on Nov 3, 2016 at 12:02am PDT   Non sono capace di parlare di poesia, lascerò che tre poesie della dolce poetessa da nome complicato parlino per lei. Ho scelto Cadenti dal cielo, Atlantide e Senza nome. Non c’è un motivo particolare, ho aperto…

Intervista ai lettori #14: Alberta Zancudi, Direttore editoriale di Palabanda, disobbediente civile e affascinante come la Sardegna, sua terra d’origine.

Proseguono le Interviste ai lettori, questa puntata è dedicata ad Alberta Zancudi, Editore di Palabanda edizioni, che si è prestata a rispondere, con una generosa dose di intelligenza e arguzia alle mie domande un po’ fuori dalle righe. La serie di Interviste ai lettori raccolte in Unalettrice.org vuole essere un modo scanzonato di far conoscere i…

Interviste ai lettori #13: Francesca tra dolcezza e palcoscenico.

1.Hai appena finito di leggere un libro che è sulla bocca di tutti, la gente non fa che dire che bel libro, che bel libro, e a te invece ha lasciato indifferente. Devi scrivere la tua recensione, che fai lo dici, vai controcorrente oppure menti?Se proprio devo scrivere la mia recensione allora affronto quest’indifferenza che…

Mi chiamo Lucy Barton, Elizabeth Strout, Einaudi, 2016

  La mia pausa pranzo oggi è stata con un bagel al salmone e una copia di un romanzo che mi è stato regalato dall’editore. Si intitola Mi chiamo Lucy Barton, ed è il nuovo romanzo di Elizabeth Strout Ecco tre motivi per cui lo consiglio: 1. Non avevo mai letto questa scrittrice – che ha…

L’Usignolo di Kristin Hannah

IL ROMANZO. L’Usignolo di Kristin Hannah è un romanzo dalle ambientazioni storiche – siamo negli anni dell’occupazione nazista in Francia – ma dai temi sentimentali. Se, come me, amate i libri vi accorgete che il protagonista del romanzo è nella frase stampata in alto nella prima di copertina  “In amore scopriamo chi vogliamo essere, in guerra scopriamo…

I fratelli Ashkenazi, Israel J.Singer

La pagina 267 parla del lavoro di Simcha Meyer, uno dei due fratelli protagonisti del romanzo, uomo molto intelligente che preferisce dedicare la sua vita agli affari invece che alla spiritualità come avrebbe voluto il padre, rabbino.

La valle dell’Eden di John Steinbeck.

“All’inizio siamo navi inaffondabili. Poi ci succedono delle cose: ci perdiamo, ci facciamo male. E lo scafo comincia a creparsi. Ma una volta che lo scafo va in pezzi, la luce entra ed esce, ed è solo in quei momenti che vediamo davvero noi stessi, e gli altri.”   Consigli di lettura. Anche se siete tra coloro…

Libri di febbraio 2015

Febbraio è arrivato e volato via leggero e veloce. Un mese di compleanni, di famiglia, di feste, amici e coccole. Sul lavoro è stato un mese denso e ho pubblicato un libro a cui tenevo molto. A febbraio Unalettrice ha dato alla luce la prima edizione di Ti consiglio un libro. Il tempo libero in questo mese è stato poco: ho letto 3 libri!
Gli anni al contrario, di Nadia Terranova.
Il linguaggio segreto dei segni e delle coincidenze di Gian Marco Bragadin
Continua la mia ricerca di #LIBRIBELLI.