Due parole sulla sfida 100happydaysitalia e l’essere co-creatori della propria vita.

Il 29 FEBBRAIO. Il prossimo lunedì sarà il 29 febbraio. Cosa pensate di fare per questa data? Niente in particolare? Beh, sappiate che il 29 febbraio è un giorno importante dovrete aspettare quattro anni, fino al 29 febbraio 2020, per viverne un altro. Trovate il tempo per fare qualcosa di speciale per voi stessi per celebrare voi stessi e il fatto che nonostante la vita sia fatta anche di malattie, delusioni, duro lavoro, voi vi state impegando per essere connessi al vostro cuore e alla felicità che ne può scaturire, con la sfida degli #100happydaysitalia. Ditevi quanto siete bravi facendovi un regalo – va bene un oggetto ma anche dedicarvi del tempo – e,se volete, postate la foto aggiungendo il tag #29febbraio al tag #100happydaysitalia.Possono partecipare tutti, proprio TUTTI, sia quelli che non seguono la sfida, sia quelli che l’hanno già finita, sia quelli che la stanno facendo. È un giorno extra, le solite regole non esistono, quindi chiunque voi siate, se state leggendo siete compresi nei “TUTTI”. Aspetto le vostre foto di momenti felici dedicati a voi: venite a pubblicarle in: https://www.facebook.com/groups/100happydaysitalia

IMG_1224
Ti consiglio un libro?

Due parole sula sfida 100happydaysitalia e l’essere co-creatori della propria vita.

 Ti consiglio un libro supporta 100happydaysitalia: Ti consiglio un libro per 100happydaysitalia
Ale2

ESERCIZIO SULL’ASCOLTO II parte. La settimana scorsa vi ho dato qualche spunto per un esercizio sull’ascolto di voi stessi. Era molto facile: vi ho chiesto di scrivere su un foglio “cosa ho bisogno di sapere?” e di scrivere a mano e mente libera per 10 minuti di orologio. Poi vi ho chiesto di chiudere il quaderno e lasciar perdere. Ora andiamo a recuperare quel che abbiamo scritto la settimana scorsa e rileggiamolo. Rileggiamolo a voce alta come se ascoltassimo un’amico che ci parla a cuore aperto. Ascoltiamo noi stessi e le nostre preoccupazioni. L’invito è ad essere gentili e comprensivi con voi stessi: immaginate che sia stato un bambino di 5 anni a scrivere quelle cose e rimpeitelo di coccole. Se ascoltate bene voi stessi avrete l’indicazione più importante: come far felice la persona senza la quale la vostra vita non esisterebbe, voi.

Grazie per avermi letto.
ipad 884.JPG
unalettrice.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...