Parola dell’anno 2015: decluttering

8b0831b6-22ea-4b8e-89cf-dd8518aa4b99

La pagina che vedete sopra raccoglie una lista – copiata chissà dove! – che ho scritto a inizio 2015. Ho fatto tutto ciò che mi ero ripromessa – la spunta indica quando mi è sembrato di aver fatto qualcosa in quella direzione, anche se credo di aver diritto a qualche spunta in più sono stata troppo severa!- tranne “pianifica il viaggio che hai sempre desiderato”. Siamo solo al 28 dicembre e lo farò entro il 31 dicembre: è un bellissimo modo di concludere l’anno! Voi come concluderete l’anno? Voglio ripercorrere la lista con voi come bilancio di fine anno e, alla fine, raccontarvi della mia nuova lista del 2016.

  • Impara a fare qualcosa di nuovo. Ho imparato diverse cose, sicuramente più di tre.  La cosa che ho imparato e che mi ha fatto meglio è l’arte del decluttering, per esempio. La mia parola del 2015, infatti, è stata Decluttering. Decluttering è una parola che indica un’azione e in particolare indica l’azione del “lasciar andare”. Erroneamente si pensa che “trattenere” sia un’azione, mentre “lasciar andare” non lo sia. Invece lo è. Per impararlo c’è un modo molto semplice: apri il tuo cassetto delle posate. Rovescia tutto per terra (gentilmente), sposta da una parte – che chiameremo A – ciò che usi regolarmente e ciò che ti piace. Sposta dall’altra parte – che chiameremo B – ciò che non usi mai, ciò che è rotto, ciò che non ti serve. Tutto ciò che è in B è di troppo, blocca e soffoca la tua energia. Se vuoi fare decluttering puoi fare un’azione: raccogliere tutto in un sacchetto e buttarlo. Questa azione è “lasciar andare”. Ci sono diversi libri che spiegano il decluttering dal punto di vista fisico di organizzazione della casa, degli armadi etc. e nella mia sezione decluttering puoi trovare qualche consiglio sul lasciar andare sentimenti e emozioni negative.
  • Rompi una cattiva abitudine. Il 1 marzo ho smesso di fumare, dopo 20 anni a 15/20 sigarette al giorno. Ho applicato il decluttering anche in questo caso perché ho lasciato andare le sigarette. Il libro di Allen Carr, Smettere di fumare è facile se sai come farlo, ha fatto il resto. Mi sento liberata e spero di non iniziare mai più. Se vuoi smettere di fumare e non riesci in alcun modo ti consiglio il seminario di Allen Carr: un pomeriggio e sei libero per sempre.
  • Recupera uno sbaglio commesso. Credo di esserci riuscita in almeno un paio di occasioni, forse anche tre. Per raggiungere questo obiettivo ho applicato il Decluttering. Come? Lasciando andare sentimenti negativi di rabbia, rancore: solo in questo modo si recuperano le emozioni di gentilezza e amore nei confronti dell’altro e si riesce a relazionarsi molto bene.
  • Riconosci i pensieri negativi. Sembra molto facile ma presuppone un po’ di lavoro preliminare. Si inizia scegliendo un’area della vita “le relazioni” oppure “i soldi”, oppure “il lavoro” e si inizia a scrivere ciò che si pensa davvero. Se mentite ci rimettete solo voi, quindi tanto vale essere super- sinceri con se stessi. Dopo aver fatto tutto l’elenco delle vostre convinzioni – cosa che vi richiederà qualche giorno e qualche lacrima, se lo fate bene – scegliete con un colore quelle che volete portare avanti e con un altro colore quelle che volete lasciar andare. Ora copiate su un diario/agenda l’elenco delle convinzioni che volete portarvi appresso e leggetelo spesso. State a vedere come cambia la vostra vita e se avete bisogno di aiuto mandatemi una email: alessandra.pagani @   gmail.com sarò felice di darvi qualche suggerimento e ascolto.
  • Sviluppa una pratica quotidiana. Ho sviluppato, ad esempio, la pratica di riconoscere ogni giorno un momento felice e condividerlo con gli altri con il progetto #100happydaysitalia.Se vuoi partecipare scrivimi e chiedi di essere aggiunto al gruppo segreto di Facebook: #100happydaysitalia. 
  • Sorprendi una persona cara. Anche qui ho messo una sola spunta perchè sono troppo severa in realtà! Spero di averne sorprese diverse ma lasciate libera l’immaginazione e fate qualcosa di inaspettato per qualcuno che amate.
  • Affronta le tue paure. Direi che una delle paure più profonde che si affronta nel decluttering è lasciar andare le aspettative che gli altri hanno su di noi e anche lasciar andare le aspettative che noi abbiamo su noi stessi: ossia l’immagine che diamo. E credo che parlandone in “pubblico” di averla superata.

E voi? come avete trascorso il vostro 2015? Qual è stata la vostra parola dell’anno?

OOOOPSSS. Pianifica il viaggio che hai sempre desiderato. Ecco questo non l’ho fatto. Ho lavorato, lavorato, lavorato ma non mi sono concessa nemmeno di pensarlo e pianificarlo il viaggio che ho sempre desiderato! Sono poco capace di gratificarmi: beh, ho deciso che basta così. Nel 2016, ho deciso di lasciar andare aspetto di me e diventare più capace di gratificarmi e di coccolarmi.

b8e8459f3a0aea60744e8d26fb946019

Nel 2016 La mia parola per il 2016 è ABBONDANZA, in senso completo: abbondanza di amore, denaro, salute, completezza, felicità. Qui puoi vedere un po’ di immagini di abbondanza sulla mia bacheca Pinterest Abbondanza significa anche di gentilezza nei confronti di me stessa: metterò un sacco di spunte! 😉  Abbondanza è anche coltivare il sentimento della gratitudine. E riconoscere la completezza e la bellezza della nostra vita, qui e ora.

Ale3.png

UNA PRECISAZIONE Per me l’anno nuovo inizia il 18 settembre perché è il mio compleanno e quando “cresco” di un anno mi domando sempre “dove vuoi andare? E poi faccio una serie di giochi tra cui scegliere la parola dell’anno. Credo che tutti possano fare questa scelta, fino ai 90 anni e oltre! perché è bello avere una direzione, un’intenzione e fare delle azioni in quel senso: significa non sprecare il tempo che abbiamo sulla terra e anzi, goderselo. Sono già 3 mesi quindi che nel mio percorso quotidiano applico le regole dell’abbondanza.

HAPPYDAYSITALIA. Una delle cose che ho fatto è stato condividere con diverse persone la sfida degli Happydays che avevo già fatto nel 2014. Si tratta di scattare una foto al giorno di un momento felice e di farlo per 100 giorni. è un’azione semplice ma porta diversi frutti. Nel gruppo segreto di Facebook #100happydaysitalia siamo al giorno 69 di 100 e si è creata una bellissima atmosfera di sostegno, cazzeggio e è davvero bello entrare su internet e leggere e vedere quanto coraggio, amore e gioia ci sono nelle vite comuni di tante persone!

Article-2a-09131 (2)

UN PERCORSO SULL’ABBONDANZA. Tra le cose che voglio fare è condividere, con i temerari che vorranno, un percorso di esercizi sull’Abbondanza. Ve ne parlerò presto, anzi, non vedo l’ora!

Buona fine, buon inizio!

friendship2

8 Comments Add yours

  1. giomag59 ha detto:

    Grazie! Ora potrò dire a mia moglie, quando butta le mie cose vecchie, che sta facendo decluttering! Mi sento già con molta più energia. Buon 2016!

    Liked by 1 persona

  2. patrick ha detto:

    Un bellissimo post, pieno di ottimismo. E ho pure imparato cos’è il decluttering! grazie 🙂

    Liked by 1 persona

  3. Una lettrice ha detto:

    ciao Patrick, grazie mille!. Pratico decluttering dal 2013 e ne parlo spesso su questo blog: basta cliccare nel menù in alto sotto la voce di Palestra di Felicità e di Decluttering per leggere tutti i post dedicati al decluttering!

    Liked by 1 persona

  4. patrick ha detto:

    vado a leggerli. Chissà perché non mi ero mai imbattuto in un tuo post sul tema, o forse li avevo evitati pensando che fosse qualcosa di molto più strano. Ma il tema mi interessa eccome. ciao, a presto!

    Mi piace

  5. apicaday ha detto:

    Ti ho copiato l’elenco come primo esercizio! 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Una lettrice ha detto:

      grazie e …fammi sapere come andrà!

      Liked by 1 persona

  6. Stefano ha detto:

    Interessante… li userò come “fioretti” per il 2016… e cercherò di vedere dentro questi propositi.
    Ti auguro un meraviglioso 2016 e … tanta felicità !! (of course!)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...